20100922

L'uomo nell'ombra - Ghost writer



E' di Polanski.
Con Ewan McGregor, Pierce Brosnan, Olivia Williams.
E' del 2010.

Ancora mare. Ancora inverno. Ancora dune. Ancora pioggia e cieli sempre grigi.
Ma non siamo più in Francia, ma negli Stati Uniti. Ovviamente il film non è girato negli Stati Uniti, il mare che vediamo è quello tedesco, perché Polanski là non ci può andare e ha finito di lavorare sul film mentre era in prigione e agli arresti domiciliari. E anche nel film troviamo prigioni ed estradizioni.
Da molti viene fatto il nome di Hitchcock, parlando di questo film. Quindi della trama non dirò proprio nulla.
Il film si svolge quasi tutto in una casa. E' sulla spiaggia, ma non ci dormirei neanche per una notte. E' perfettamente parallelepipeda, perfettamente grigia. Pochi mobili tutti spigolosi. Nessuno che sorride. Mi sono piaciute solo le enormi finestre che danno sul mare - che poi ho letto che la vista non è naturale ma ricreata col digitale.
Se la regia di Polanski viene paragonata a quella di Hitchcock, McGregor viene paragonato a James Stewart, per l'interpretazione dell'uomo qualunque che si trova invischiato in una vicenda più grossa di lui. Bah, non so. Continuo a pensare che dopo Trainspotting, gli sia rimasta una sola espressione facciale. Ma forse sarà proprio quella la sua grande bravura?
Olivia Williams invece, sì.
E poi, continuare a spazzare le foglie anche se il vento le scompiglia.

No comments: