20100922

Welcome

























Un film di Philippe Lioret.
Con Vincent Lindon, Firat Ayverdi, Audrey Dana, Derya Ayverdi, Thierry Godard.
Francia 200
 
Sì, è un film francese, ma non troppo.
Da qualche parte ho letto che Vincent Lindon, l'attore che interpreta uno dei protagonisti, è il nuovo Jean Gabin. Forse sì, ma non troppo.
E' soprattutto un film sui rapporti tra le persone. Nessuna risposta, solo ancora altre domande.
E' soprattutto anche un film sull'immigrazione, che poi è fatta di persone e di rapporti tra le persone. Persone che la paura e la burocrazia tiene sempre più a distanza.
Persone: migranti, commercianti, vicini di casa, burocrati, poliziotti, insegnanti di nuoto, ex mogli. 

In Francia il film provocò un certo dibattitto soprattutto per una legge che affibbia cinque anni di galera a chiunque cerchi di facilitare il soggiorno di un immigrato illegale. Il regista definì la legge degna di Vichy.

Il film si svolge a Calais, da cui molti immigrati c'ercano di attraversare la Manica per entrare in Gran Bretagna. Si svolege d'inverno, davanti al suo mare e alle sue belle spiagge.

No comments: