20081009

GasP!



Il Gas, gruppo d'acquisto solidale, col quale acquisto principalmente le verdure è sempre fonte di ispirazione per me. Oltre alle varie discussioni che ci sono nella mailing list, la busta settimanale di verdure biologiche di stagione mi costringe molto spesso e spremermi le meningi, primo, per capire cosa sono quelle strane verdure mai viste prima e che mi toccherà comunque mangiare, e secondo, come cucinare ancora una volta quei finocchi prevedo ritrovare anche la prossima settimana nella busta per la terza volta consecutiva (sorvolo sul cavolo verza perché ho perso le speranze di riuscire a farlo tutto fuori prima che vada a male - speriamo che non ci sia nessun gaspista oltranzista fondamentalista per la salvaguardia del cavolo verza e cappuccio che legge questo blog).
Internet ovviamente è una grande risorsa, come si suol dire, e proprio ieri alla caccia di ricette di finocchi che non siano in insalata o gratinati, ricapito su questo blog:
Mediterranean Cooking in Alaska.
Lei è una tizia greca che vive in Alaska, e fin qui tutto normale, ma mentre leggo velocemente il blog, per capire se mi può venire in aiuto, finisco su una foto di Andrea Camilleri, e continuando ancora a leggere trovo stralci di suoi libri su Montalbano. In inglese. Nei quali il caro Salvo, uno, non parla in siciliano, e due, per imprecare dice 'Jesus'. Lei si dice una grande fan dei libri di Camilleri ed è sempre in attesa di nuove traduzioni e lo nomina nel post in questione per parlare della Pasta alla Norma, citata appunto da Montalbano. La tizia greca che vive in Alaska mi informa anche che la Pasta alla Norma si chiama così dall'opera di Bellini che era catanese. Ma senti là.
Per chi fatica con l'inglese, i titoli dei post sono anche in greco.

No comments: