20130418

Sono fortunata



Se sentirmi italiana diventa troppo faticoso, posso sempre orgogliosamente sentirmi neozelandese. 

Piccolo filmato del parlamento neozelandese che approva i matrimoni tra persone dello stesso sesso. I visitatori e i ministri intonano spontaneamente una famosa canzone d'amore maori: Pokarekare Ana.


Mi scrive Sus:

NZ sempre un passo avanti.
Perché i 10 "saggi" dovrebbero farsi un giro in Nuova Zelanda.
Lezione di democrazia, di senso civico e di vera "inclusiveness"  per TUTTI.
Aroha

4 comments:

cbp said...

ma io posso andare a vivere in NZ con marito e cane? sono seria, posso? cosa devo fare? oceano per me montagne per lui e se proprio si deve stare con le persone... persone e non mafiosi pedofili pidduisti saggi e santi.

sburk said...

il visto turistico mi sembra che duri 9 mesi

per starci devi avere un lavoro, e la NZ è sempre alla ricerca di persone con determinati skills, anche perché molti kiwis se ne vanno, soprattutto in Australia (2 delle mie 3 nipoti lavorano in Australia)

insomma se hai un foglio di carta che dice io ho studiato per fare questo, ti accolgono anche a braccia aperte.

su questo sito trovi informazioni. Cerca skill shortage list dove ti dicono di chi hanno bisogno.
http://www.newzealandnow.govt.nz/

SUBU said...

...oppure chiedi molto gentilmente a Peter Jackson o a James Cameron!

cbp said...

dici che se saremo mooolto gentili ci danno direttamente un lavoro loro? e che problema c'è! siamo già lì!!! 20anni fa al centro sperimentale non mi presero, ma si sa non si è profeti in patria soprattutto se non hai spinte ben assestate (quando cuccu mi disse: ma sei andata a fare la prova e non mi dici nulla? e io che ci sto a fare.. ero giovane, non pensavo che tutto funzionasse in quel modo.. e sono stata fiera di non aver chiesto spinte a nessuno per diventare sceneggiatrice... e ora come ora.. farei proprio la stessa cosa.. recidiva)
io pensavo di aprire una gelateria bio (mi sto allenando) o un localino con cibo sano, da buona italiana!!!
A potrebbe fare le sue splendide biciclette.

ora A deve solo imparare l'inglese di sopravvivenza...
e soprattutto devo convincerlo ad andare dall'altra parte.