20110506

I compagni



E' di Mario Monicelli.
E' del 1963.
C'è Bernard Blier, Annie Girardot, Marcello Mastroianni, Renato Salvatori e... Raffaella Carrà!

Il giovedì alle 20.45, dentro la stazione ferroviaria di SGT fanno una rassegna cinematografica che si chiama "Raccontami la storia - Percorso cinematografico storico a 150 anni dall'unità d'Italia". Alla stazione ferroviaria di SGT io non c'ero mai stata, non sapevo neanche dov'era. La stazione ferroviaria di SGT è infondo a una strada che si allarga e diventa piazza con stazione. La stazione ferroviaria di SGT è bella, in stile liberty e qualche panchina sempre liberty arrugginita al punto giusto.

Il programma della rassegna è quasi finito, l'abbiamo scoperto un po' tardi. L'ingresso è a offerta. I prossimi film sono:

12/05 C'eravamo tanto amati, Ettore Scola
19/05 Piazza delle cinque lune, Renzo Martinelli
26/05 Il Caimano, Nanni Moretti
02/06 Niente paura, Piergiorgio Gay

Ieri in realtà ci doveva essere Metello di Bolognini, ma non sono riusciti ad averlo.
Ieri non riuscivano neanche a trovare la chiave per entrare nella stazione, che a una certa ora viene chiusa. Allora sono iniziate una serie di telefonate a cellulari quasi tutti spenti, e sembrava che la serata sarebbe stata sospesa... alla fine però la chiave era al suo posto.

I Compagni racconta uno sciopero in un'industria tessile torinese a fine ottocento. Certo, non si lavora più 16 ore - gli operai chiedono infatti di lavorarne solo 13 - ma vedere il film prima dello sciopero generale di oggi, fa pensare che le cose non siano poi troppo cambiate, soprattutto nel rapporto tra chi comanda e chi no.

Monicelli poi è uno a cui ci si affeziona.

No comments: