20110118

Sei soddisfatto di come ti va la vita?



Jean Rouch (a sinistra) era un regista francese di documentari, la maggior parte dei quali girati in Africa e in Niger. In Niger è morto, non molti anni fa in un incidente di macchina. Aveva più di 80 anni. Jean Rouch è considerato l'inventore dei documentari etnografici moderni.  E' stato anche uno dei primi a girare con la macchina da presa a spalla. In realtà successe per caso. Gli cadde il trepiedi in un fiume in Africa, non ci fu modo di recuperarlo e lui doveva  comunque girare. L'effetto gli piacque: sentire la presenza della macchina da presa nel filmato accorciava le distanze tra lo spettatore e quello che avveniva nel girato.

Edgar Morin (a destra) è un sociologo e filosofo francese, ancora molto attivo e ultimamente l'ho sentito citato dal partigiano indignato. Dice Wikipedia che è noto per il suo approccio transdisciplinare che lo ha portato ad occuparsi di molti argomenti. Tra cui anche di cinema: ha scritto tra gli altri Il cinema o dell'immaginario.

Al centro, Marceline.

Etnografia: studio dei costumi e delle tradizioni dei popoli con intento puramente descrittivo.

Jean Rouch e Edgar Morin nel 1960 girano il documentario Chronique d'un été. Grazie all'introduzione di macchine da presa più leggere e la possibilità di registrare subito il sonoro in sincrono, raccattano un gruppo di amici, e amici di amici, escono per le strade parigine, entrano nelle case e chiedono alle persone come vivono.

No comments: