20110119

Come vivi la tua vita?


Marceline: Soprattutto lavoro.
Rouch: Che lavoro?
Marceline: Faccio ricerche di mercato, psicosociologiche, per una ditta che fa ricerche di mercato. Il mio lavoro consiste nell'intervistare le persone, poi analizzare le interviste e scrivere un rapporto. Il mio lavoro mi tiene impegnata.
Rouch: Ti piace?
Marceline: Per niente.

Marceline: Seguo il principio che il domani può occuparsi di se stesso.

La moglie del meccanico: Parigi non è tanto divertente, diciamolo. Smog. Niente sole.

Henri, il pittore: Non considero la felicità uno scopo. Cerco di vivere in armonia con me stesso. E' comunque una parola vuota, Felicità/infelicità, è una cosa sola. Non dovrebbe stare nel dizionario. Il dolore è un'altra questione.
La donna del pittore: Non abbiamo molti soldi, ma chi ha più soldi di noi non ha i libri e i dischi che abbiamo noi. Quando vendiamo un dipinto compriamo qualcosa che renda la nostra vita più ricca.

Simone: Mi vergogno a dirlo: i soldi.
Marito di Simone: Avere il tempo di fare le cose che mi interessano.
Simone: E' la stessa cosa. Se avessimo più soldi lavoreremo di meno.

No comments: