20080220

Diario di uno scandalo

Diario di uno scandalo è Judy Dench e Cate Blanchett. Cate Blanchett e Judy Dench.
Sicuramente è anche la musica di Philip Glass. La regia di uno che fa tanto teatro. E la storia presa da un libro.
Ma Diario di uno scandalo è soprattutto Judy Dench e Cate Blanchett.
Judy Dench è Barbara, un'insegnate vicina alla pensione di una scuola pubblica inglese. Osserva l'ingresso a scuola degli alunni "Ecco che arriva il pubescente proletariato locale. I futuri idraulici, commessi, e senza dubbio, anche l'occasionale terrorista. Un tempo si sequestravano sigarette e riviste porno; oggi coltelli e cocaina. E lo chiamano progresso." E' una donna sola. Divide la sua vita con un gatto e un diario (o meglio tanti, tutti quelli che ha scritto durante tutta la sua vita). "Le persone come Sheba credono di sapere cosa vuol dire essere soli. Ma del lento tic tac della solitudine di cui non si vede la fine, non sanno niente. Non sanno cosa vuol dire costruirsi un intero week end intorno alla visita in lavanderia. O essere tanto cronicamente inviolate che il tocco di un conducente di un autobus sulla spalla ti provoca una scossa di desiderio direttamente all'inguine".
La Barbara di Judy Dench fa paura.
Cate Blanchett è Sheba, la nuova insegnante d'arte. E' bella e piena di belle speranze. Sembra. "Glielo dissi di non tornare più. Che non gli avrei più fatto da insegnate. Ma si rifiutò di accettare e continuò a tornare. Cominciò a essere il nostro piccolo segreto, e insomma, i segreti possono essere ... seducenti".
Alla Sheba di Cate Blanchett si perdona tutto.
Diario di uno scandalo non vuole essere buono, né moralista, e tanto meno accondiscente, e gli piace essere così. Gli piace turbarti.

No comments: