20070816

No comment

Giustizia e religione

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza di
assoluzione per i genitori e il fratello di una ragazza
musulmana da loro sequestrata e picchiata perché mettesse
fine al suo comportamento troppo occidentalizzato. Secondo
i giudici, le sevizie subite sono state commesse "non per
motivi vessatori" ma "per il suo bene". I giudici hanno
ritenuto che Fatima avesse "uno stile di vita non conforme
alla cultura musulmana". L'associazione delle donne
musulmane denuncia che in Italia, nel 2006, sono state
uccise almeno nove donne musulmane, vittime di violenze
all'interno della famiglia. L'associazione condanna il
silenzio quasi unanime della classe politica su questo tema
e si augura che ci sia presto una legge che riconosca pieni
diritti anche alle donne immigrate.

Le Monde, Francia [in francese]
http://www.lemonde.fr/web/article/0,1-0@2-3214,36-944625,0.html

No comments: