20070830

Anche agosto passerà

Agosto è un mese più lungo degli altri e quindi c'è il tempo di fare più cose.
Come ad esempio guardare tanti filmini, al cinema, in dvd, proiettati sulle pareti a casa degli amici.
Io ho visto: Ieri oggi e domani di De Sica (Vittorio, ovviamente, mica quei suoi figli lì; ah), con la coppia Loren-Mastroianni. 3 episodi di cui il primo notevole, e infatti è scritto da Eduardo De Filippo; il secondo non m'è piaciuto per niente e infatti è scritto da Moravia; il terzo ormai è nella storia perché c'è il famoso spogliarello poi rifatto in Pret-a-porter di Altman. A proposito di figli di, ho visto anche Il bagno turco di Ozpetek, con un pessimo figlio Gassman in una sempre bella Istanbul con tutte quelle case di legno, per il resto il film non sa di nulla, non c'è neanche Serra Yilmaz (che ho scoperto ha fatto un film con Nuri Bilge Ceylan, l'Antonioni turco, credo perché i suoi film sono lenti e i suoi personaggi a mala pena hanno l'uso della parola, io vidi Uzak e il mio compagno di proiezione alla fine del film disse le testuali parole "la prossima volta un film dove parlano", la fotografia di quel film però con Istambul sotto la neve è indimenticabile). Marlowe il poliziotto privato, tratto dal libro di Chandler Addio mia amata e infatti il titolo originale in inglese è uguale al libro, e uno contiua a chiedersi perché devono cambiare i titoli dei film quando sono perfettamente traducibile, per i libri non credo si faccia. Oltre a Robert Mitchum, un grande e basta, nel film c'è anche Charlotte Rampling, che ovviamente fa la dark lady e che secondo me ancora non ha rivali a bravura, fascino e originalità tra le donne, e poi c'è l'atmosfera cupa di Los Angeles. La cosa buffa è che l'ho visto dieci giorni fa e ho fatto fatica a ricordarmi la trama, ma forse succede per i film noir che sono sempre un po' complicati e oscuri. Angel-A di Besson, insomma, un bel bianco e nero di Parigi, storia comunque divertente soprattutto all'inizio; Jamel Debbouze, l'attore protagonista, sapevo di averlo già visto, era infatti Nel favoloso mondo di Amelie anche se non ricordo che parte avesse, forse uno degli abitanti del palazzo di Amelie, e mi sono accorta solo a metà del film che teneva una mano sempre in tasca, infatti l'ha persa da piccolo. Arsenico e vecchi merletti di Frank Capra, che non avevo mai visto e che è veramente divertente, con un Cary Grant diverso dal solito, un po' sopra le righe. Il film è originariamente una commedia teatrale che ebbe moltissimo successo e infatti ritardarono l'uscita del film per non far perdere spettatori al teatro (bei tempi!). Notturno bus di Davide Marengo, andato a vedere per caso solo perché c'era Mastrandrea e perché si aveva voglia di cinema all'aperto, e invece è stato una bella sorpresa, un rispettabilissimo film noir con anche Ennio Fantastichini e Giovanna Mezzogiorno che non ho ancora capito se mi piace, ma forse no. Il regista, Marengo, ha anche fatto un film intitolato Craj, che è tratto da un'opera teatral musicale di Teresa De Sio e Lindo Ferretti e il film è interpretato da questi due. Curioso. Ieri ho guardato un pezzo di Il Codice da Vinci (che non metterò in grassetto), poi avevo da fare, ma mi ha sconvolto come riesce a prenderti subito e non smetteresti di guardarlo; l'attrice protagonista poi è Amelie. Oliver Twist, perché è di Polanski e sono nella fase polacca, ma non mi è piaciuto un granché anche se penso sia soprattutto perché mi facevano star male tutte le disgrazie che capitavano a Oliver Twist, lo so che finisce bene, ma non ce l'ho fatta. Ma soprattutto ho visto Film Blu, Film Bianco e Film Rosso e mi sono definitivamente innamorata di Kieslowski. Sono tutti e tre molto belli e c'è poco da dire, forse il mio preferito è Film Bianco, la storia è buffa e il personaggio protagonista è davvero originale; quello che mi è piaciuto meno invece è Film Rosso ma perché non ho sopportato un granché l'attrice, che invece a Kiewsloski deve essere piaciuta parecchio visto che l'ha usata anche per La doppia vita di Veronica. Mi sono piaciuti così tanto che ho guardato anche tutti gli extra sui dvd, e le lezioni di cinema di Kiewsloski dove spiega alcune scene e le sue pignolerie sono fantastiche.
Insomma domani è l'ultimo giorno d'agosto e settembre è troppo corto per vedere tanti film.

3 comments:

ico said...

ora sì che ti levo dai link del mio blog!!!!

sburk said...

se mi levi dai tuoi link nel tuo blog io nel mio blog ti ci metto dieci volte!!!!!!

sburk vs ico said...

comunque dove ho sbagliato? non dovevo usare il titolo del tuo libro? ti sta sulle palle kiewsloski? o cary grant? o mastrandrea?
Ho appena pubblicato il post sui gatti mezzi. Devo cominciare a guardarmi alle spalle?