20060419

Se non hai la soluzione, fai già parte del problema


I consigli che ho trovato nella posta di questa mattina:

1) Comunica ai tuoi colleghi che hai difficoltà per le troppe interruzioni
2) Usa un apposito calendario per fissare un appuntamento con chi bussa alla porta del tuo ufficio chiedendo “hai un minuto?”. Se fosse veramente urgente, fai entrare la persona, ma resta in piedi durante la conversazione per far capire che deve essere breve.
3) Le sedie comode invitano i visitatori. Sono carine, ma se sei al limite, eliminale o cambiale con altre meno comode.
4) Chiudi la porta del tuo ufficio per scoraggiare i visitatori. Appendi un cartello con scritto “non disturbare” o “ disponibile dalle…"
5) Sii onesto. Le interruzioni sono parenti del procrastinare, quindi sii onesto con te stesso, e ammetti quando le usi per evitare di lavorare.


Uff, mi hanno interrotto almeno dieci volte mentre scrivevo questo post. Mi sa che seguirò i loro consigli....

1 comment:

Ilgeko said...

Io ho adottato, quando bussano, invece di "avanti!", "indietro!". Intimida. Eh.