20121105

Cena tra amici



In francese, Le Prénom.
A me è piaciuto. Lo dico subito, perché girando in rete ho trovato pochissime recensioni del film, pare non l'abbia visto nessuno, e una di queste ne parlava malissimo paragonando il film francese a certe nostre commedie (senza dire quali). La recensione termina così:

"Si parla comunque spesso male e con toni polemici delle commedie nostrane, ma se questo è l’andazzo francese possiamo almeno consolarci sentendoci superiori ai nostri cugini d’oltralpe sotto quest’aspetto."

 Beh, mi sa che negli utlimi anni mi sono persa tutte queste fantastiche commedie italiane.

La cena tra amici è più che altro una cena tra parenti: fratello e sorella e relativi consorti e un amico di famiglia.Tutto il film si svolge nel salotto e sala da pranzo di una delle coppie prima durante e dopo una cena, durante la quale tra colpi di scena, risate e drammi i cinque protagonista litigano e fanno la pace, litigano e fanno la pace, litigano e fanno la pace.

Il film fa venire subito in mente Carnage di Polanski, perché si svolge tutto all'interno di quattro mura, perché anche questo è tratto da una pièce teatrale e perché anche qui a partire da un iniziale incidente (non proprio incidente in questo caso, ma la scelta del nome del futuro nascituro di una delle due coppie) i cinque protagonisto tirano fuori il meglio e il peggio di sé.

Io ho riso molto.
In Carnage c'era poco da ridere.
Prénom però forse è più intimo; e le catteverie che vengono fuori sono più personali; e i personaggi sono più realistici; e allora forse in Prénom, a differenza di Carnage, scatta di più l'immedesimazione e magari pensi che certe litigate le puoi fare in famiglia o tra gli amici; e non è cosa bella.

Polanski certo rimane sempre Polanski.

No comments: