20111004

Exco Padova Atto II

Premessa
Exco ha dovuto cambiare casa.

Sms di Exco mentre ammiro le guglie del Mosteiro dos Jeronimos.
"Che ne diresti di un futuro coinquilino israeliano e studente in medicina?"

Risposta di Sburk influenzata dallo stile manuelino del Mosteiro dos Jeronimos, su progetto dell'architetto Diogo de Boitaca, che fu fatto costruire dal Re Manuele I per celebrare il ritorno di Vasco de Gama, dopo aver scoperto la rotta per l'India.
"Ho dei pregiudizi sia verso gli israeliani che verso i medici, ma fai te."

Sms di Exco mentre mi chiedo se il Padiglione Portoghese di Alvaro Siza mi piaccia veramente.
"Trovato la stanza. Stasera torno a Pisa"

Risposta di Sburk mentre pensa che il Padiglione Portoghese di Alvaro Siza sia parecchio fascista nello stile. Sarà perché è così enorme.
"Anch'io"

Exco e Sburk faccia a faccia.
Sburk: Ma gliel'hai chiesto cosa pensa delle questione palestinese?
Exco: Ancora non l'ho neanche visto.
Sburk: Ah.
Exco: Ma mi spieghi un po' questa questione palestinese.
Sburk gliela spiega facendo finta di essere oggettiva, ma in realtà è molto di parte. Inprinting a 21 anni? Tentar non nuoce.

Exco torna a Padova, cominciano le lezioni e conosce il coinquilino israeliano. Sburk capisce che Exco non ha capito niente della sua spiegazione sulla questione palestinese.
Exco al telefono: Il coinquilino israeliano non è musulmano.
Sburk: Lo dubitavo che lo fosse.
Exco: Il coinquilino israeliano è al secondo anno di medicina ma l'anno scorso non ha fatto praticamente niente.
Sburk pensa che l'israeliano che studia medicina ma che il primo anno ha fatto poco già le va meglio (ovviamente se lo fa suo figlio di non fare niente o quasi il primo anno non va bene per niente, ma queste sono le tipiche contraddizioni materne).
Exco: Il coinquilino israeliano è venuto con me a vedere la partita della Juve.
Sburk pensa che questo elemento aggiunge poco, ma Exco è contento perché con i suoi ex coinquilini queste cose non le faceva mai.
Exco: E ha bevuto una birra, quindi non poteva essere musulmano.
Sburk: Ma questo si supponeva, infatti.
Exco: Comunque gliel'ho chiesto della questione palestinese.
Sburk: Sul serio?!?!
Exco: Il coinquilino israeliano dice che è giusto che i palestinesi abbiamo una loro nazione, e che secondo lui entro dieci anni ce l'avranno altrimenti ci sarà una guerra tremenda e una delle due popolazioni sparirà.
Sburk: Ecco.
Exco: Il coinquilino israeliano è cristiano.
Sburk: Senti là, è un colpo di scena.

Il coinquilino israeliano di Exco ha un nome che comincia con la F, ma io non l'ho ancora imparato.

4 comments:

m. said...

..vabbè, poveretti anche gli Israeliani, mi immagino una madre di Amsterdam col figlio che studia a Rotterdam con il nuovissimo coinquilino italiano..
"ma gli hai chiesto di Berlusconi???"
..lui minimo minimo è buddista steineriano e più che le birrette fuma dei gran gabbiani

sburk said...

ok, ma lo devo mettere in guardia no? e fa bene anche la mamma di Amsterdam a mettere in guardia il proprio figlio sul coinquilino italiano. Ha tutta la mia comprensione.

ico said...

Colpo di scena meraviglioso.

cbp said...

io vi ADORO!
(quanto adoro il baccalà)