20110825

Avere vent'anni ed essere exco

Exco torna dalla Sicilia e mangia piccante. Prepara una pasta al pomodoro che io faccio fatica a mangiare. Prima succedeva il contrario.
Exco prende la Nikonos e si dà alla pellicola. Perché dice che così si impara davvero, non con le digitali che basta pigiare due o tre bottoncini.
Exco quando gli dicono vai al prontosoccorso ti dico io da chi così ti becchi anche due soldi dagli infortuni, dice di no. E poi a me che è una cosa proprio tipica italiana fare così.
Exco ha distrutto la mia pegeuttina. Distrutto no, ma il meccanico dice che il costo della riparazione supera il valore della macchina. Non è stata colpa di Exco e Exco non si è fatto nulla (i tre tipi dell'altra macchina erano agitatissimi, ha detto), però però.
Exco ama il tè freddo fatto in casa. Dice che non ha senso comprarlo.
Exco scopre il Sonnino.
Exco ora parte per Padova - e per una quattro giorni in Croazia - e a metà settembre comunicherà cosa vorrà fare della sua vita.
Che ansia.



3 comments:

m. said...

..io leggendo me la sghignazzo
mi piace lo stile degli exco-post

ico said...

gli exco post sono un romanzo potenziale.
freschi, ansiogeni, intergenerazionali....

Ilgeko said...

Exco è un genio. Altro che ansia!