20110707

Un perfetto gentiluomo


Le recensioni non sono per niente buone.
Ma c'è voglia di cinema all'aperto e uno ci va.
Così senza grosse pretese.
Qualcuno dice vengo anch'io, e allora si mettono le mani avanti, oh le recensioni dicono che non è un granché.
Ma c'è Kevin Kline e allora si va.
E invece no.
Proprio no.
Un commedia che proprio no.
A un certo punto la telecamera balla tipo dogma e non si capisce perché.
Qualche risata qua e là.
Le solite figurette dello sfigato.
Ma non c'è storia.
Non ci sono personaggi.
Non c'è nulla.
E insieme al nulla c'è Katie Holmes che non si sopporta mai, neanche il personaggio che fa: è vegana e canta pure. E ho detto tutto.
Paul Dano è bravo ma a me mette l'angoscia anche in fotografia - è quello di Il petroliere (ma anche di Little Miss Sunshine).
Kevin Kline non rende. Quando fa una commedia pensi sempre A un pesce di nome Wanda e non c'è gara.
Ci sarebbe John C Reilly. Ma quanti film ha fatto da non protagonista?

1 comment:

sburk said...

prova