20110607

Tre film

Non avendo più puntate di Fringe da guardare...
Juno - film indie americano etichettato un po' come antiabortista. A me incuriosiva da tempo. La protagonista effettivamente sceglie di non abortire e di dare il figlio/a in adozione. Ma il film non affronta quell'argomento lì, non è un manifesto antiabortista. E' la storia di una sedicenne un po' fuori dal comune che rimane in cinta, decide di non abortire e di cercare una famiglia a cui darlo in adozione. Il film ruota tutto intorno a lei, Juno, Ellen Page (che poi farà Inception), davvero brava. A me è piaciuto.
Johnny Mnemonic - siccome Exco legge Gibson io guardo il film tratto da un suo racconto. Keanu Reeves proprio no. In lingua originale è ancora peggio. E pensare che è nato a Beirut. Il film è del 95, ma io me l'ero perso; non sono un'appassionata di cyberpunk e fantascienza, quindi non ho grosse pretese e Johnny Mnemonic mi ha divertito. C'è anche Takeshi Kitano che fa una parte, e recita molto meglio di Reeves; non che ci voglia molto.
Fratelli in erba - ecco secondo me un film ingiustamente passato inosservato. Lo consiglio lo consiglio lo consiglio. Intanto gli attori: c'è Edward Norton che fa una doppia parte di fratelli gemelli, Susan Sarandon che fa la madre hippy, Richard Dreyfuss che non l'avevo neanche riconosciuto, e Keri Russel (un tempo guardavo Felicity). E' una storia originale, con strani personaggi e colpi di scena. Vedere per credere.

9 comments:

bart said...

Listen. You listen to me. You see that city over there? THAT'S where I'm supposed to be. Not down here with the dogs, and the garbage, and the fucking last month's newspapers blowing *back* and *forth*. I've had it with them, I've had it with you, I've had it with ALL THIS - *I want ROOM SERVICE*! I want the club sandwich, I want the cold Mexican beer, I want a $10,000-a-night hooker! I want my shirts laundered... like they do... at the Imperial Hotel... in Tokyo.

sburk said...

no, bart, mi serviva che tu mi commentassi la maionese. Come si chiama l'altro librone di cucina che avete in cucina? Non è Delia qualcosa? Sono sicura, è lei che fa la besciamella col latte caldo che mi ha rivoluzionato la vita.

bart said...

delia smith

bart said...

http://www.deliaonline.com/

sburk said...

seee, pensavo fosse italiana; invece mi faccio dare lezioni di cucina da un'inglese!?
oh, la besciamella di delia spacca

bart said...

ma scusa la ricetta dove la leggesti? in che lingua era il libro?

puzzledSburk said...

ah! il mistero s'infittisce.
Credo di averla letta in italiano la ricetta, e invece sono sicura al 100% di averla letta a casa vostra. Ero convinta nel librone di Delia, o nell'Artusi (che però ho controllato e non è).
Bah, facciamo due lasagne e scopriamolo

ico said...

Fratelli in Erba garbò abbestia pure a me. E in Johnny Mnemoni c'è Henry Rollins che fa il cyberchirurgo nel cybersquatter... l'intelligenza delfina. Squizzzzzzzz

bart said...

non era Delia ma Ada, Ada Boni "Il Talismano della felicità".... ma ormai lo sai già.