20110301

Introducing Bret McKenzie



Bret McKenzie è la metà di un duo neozelandese comico. L'altro è Jemaine Clement. Come si vede sono anche musicisti (in questo video c'è solo Bret) e la loro comicità è soprattutto basata sulle canzone surreali che cantano.
Il duo si chiama Flight of the Concords; non ho ancora capito perché.
Qualche anno fa hanno anche sfondato negli USA con una loro serie televisiva, chiamata Flight of the Concords. La serie parlava di questo duo neozelandese, Flight of the Concords, che cercava di sfondare a New York. Pezzo forte delle puntate, le canzoni surreali.
Ho scoperto ieri, che la seconda serie è anche l'ultima. Le cose belle durano sempre poco.
In realtà Short People è di Randy Newman, ma si addice perfettamente ai Flight of the Concords.

Il testo è notevole. Lo riassumo:
Short People got no reason to live. They got little hands. Little eyes. They walk around tellin' great big lies. They got little noses and tiny little teeth. They wear platform shoes on their nasty little feet. Well, I don't want no Short People `round here.

Short People are just the same as you and I (A Fool Such As I). All men are brothers until the day they die (It's A Wonderful World).
Short People got nobody to love

They got little baby legs that stand so low you got to pick 'em up just to say hello. They got little cars that got beep, beep, beep. They got little voices goin' peep, peep, peep. They got grubby little fingers and dirty little minds. They're gonna get you every time. Well, I don't want no Short People 'round here

La segnalazione arriva dall'expata, che mi chiede anche se ho mai letto niente dello scrittore pisano Malvaldi. Un fiorentino (in Australia), le ha lasciato un suo romanzo.

Sempre per rimanere in famiglia: il coinquilino che è coinquilino da praticamente un mese mi sta facendo imbestialire come solo il coinquilino sa fare. Se qualcuno a Padova vede exco, perché ormai mi è chiaro che exco è un clone, gli chieda il favore di venire a riprendersi Mr Hyde.

No comments: