20110307

Dopo il matrimonio


E' del 2006.
E' di Susanne Bier. Danese. Quest'anno con "In un mondo migliore" ha vinto l'Oscar per miglior film straniero.
E' il primo film che vedo di lei.
Non ho un grosso feeling con i film danesi, legati in qualche modo a Dogma: apprezzo la filosofia ma poche volte mi entusiasmano. Il mio preferito del genere rimane Festen, di Vinterberg.
Dopo il matrimonio comincia in India.
Dopo il matrimonio comincia sulle musiche dei Sigur Ros.
Il protagonista mi ricorda Christopher Walken.
Chi ben comincia è a metà dell'opera? Direi di sì.
Matrimoni, compleanni, funerali, primissimi piani, design danese, Copenhagen, l'estare nordica, la villa nel verde, la telecamera a mano, i rapporti in famiglia. Tutto da un punto di visto nordico. E' stato interessante vederlo dopo il messicano Biutiful.
Io mi sento più vicina al secondo.

No comments: