20101114

Testa di cuoio

Il duo sardo-pisano è sceso in città, e ne ha conquistato il cuore: piazza golden cup.
La città tutta (o quasi) si è fermata ad ascoltare. Si narra che anche il sindaco un attimino si sia fermato uscendo da lavoro. Per l'occasione i Testa di cuoio hanno aumentato il loro repertorio, senza dimenticare i pezzi ormai classici, come Gavino e Lonza Patonza. Il pubblico ha gradito. Ha gradito anche le castagne e il vino offerto dagli organizzatori della serata: Imago.

Immagine di repertorio (di Mic).

No comments: