20100223

Tristi e fotogenici

1 comment:

il giardino di enzo said...

Più che tristi direi anelanti/fiduciosi, la natura si fida di sé stessa, non teme gli inciuci e le furberie, ha una certezza assoluta: Lei è. Un albero può morire di troppa acqua o di poco sole ma sa che qualcuno prenderà il suo posto. La Natura sorride sempre: anche quando si sversa nel Lambro litri e litri di gasolio, Lei sa che fra un po' nel fiume torneranno lucci e carpe.
E passando al post precedente, ne parlavo ieri sera: ho come l'impressione certa che ci sia un disegno da portare a termine fra ema-fili e l'italietta intera, non so: ricatti, potere, terreni, massoneria, mafia, diciamo il peggio del peggio e ho detto tutto.
Saludos