20110719

Family flambé



Per un periodo razionarono l'elettricità. Di martedì e giovedì per un certo numero di ore. Finché era giorno nessun problema, semplicemente non prendevamo l'ascensore per salire al nostro appartamento; ma oggi mi chiedo come mia madre gestisse il frigorifero. Quando l'anno scorso nel mio quartiere saltò improvvisamente la centralina dell'impianto elettrico io la mattina dopo misi la roba più facilmente deperibile in una borsa e la portai a lavoro. A lavoro siamo pieni di frigoriferi, dai -80 in su.
Il martedì e il giovedì quando diventava buio si accendevano le candele.
Ricordo che dovevo fare la lezione e sudavo con tutte quelle candele intorno ai miei libri per riuscire a vederci qualcosa. Probabilmente l'avrei potuta anche fare di giorno, ma vuoi mettere lo stress dell'ultimo minuto? Certe cose non cambiano mai.
Ricordo le cene a lume di candela che finivano col rito del fuoco che consisteva nel bruciare la buccia della frutta nelle fiammele. O forse era il sistema che i nostri genitori avevano trovato per farcela mangiare.

Polaroid onestep land camera (chissà che fine ha fatto). Foto ovviamente scattata dalla guardiana del frigorifero.

4 comments:

subu said...

Non me lo ricordavo! Medioevo!

Michele said...

Bellissima

sburk said...

Eh eh... ma io c'ho la foto.

m. said...

ovviamente piace anche a me..